Supercalcolo – HPC

Il CCFD lavora su Workstations di alto livello e si avvale di un ambiente di calcolo, completamente riservato al gruppo, ad elevate prestazioni (HPC – High Performance Computing) ed al top delle tecnologie disponibili, grazie a reti di interconnessione veloci ed a bassa latenza (InfiniBand DDR e QDR), garantendo così supporto alle attività di ricerca tramite il supercalcolo e le sue applicazioni.

Nell’ultimo decennio le performance di questo tipo di calcolo sono nettamente migliorate, rendendo oggi possibile effettuare grandi moli di analisi CFD in tempi fortemente ridotti.

Il CCFD offre inoltre servizi avanzati di ‘’Utility Computing’’ ormai sempre più richiesti dalle aziende, in grado di supportare il Grid Computing, massimizzando l’efficienza delle risorse e/o minimizzando i costi associati.

Risorse Computazionali

3 Cluster dedicati per le valutazioni numeriche computazionali:

  • 96 cores 192 Gb RAM
  • Intel based 1024 cores cluster (~16 Tflops)
    2 GB Ram/Core
    Infiniband DDR fast network (20 Gb/sec)
  • Intel based 1216 cores cluster (~24Tflops)
    3 GB Ram/Core
    Infiniband DDR fast network (40 Gb/sec)
  • Workstations con 96 e 256 Gb di RAM per la generazione della griglia

Servizi Esterni

  • Affitto delle risorse di calcolo e della gestione delle infrastrutture a disposizione
  • Affitto completo di più Clusters
  • Installazione di specifici Software richiesti dal Cliente
  • Supporto nell’interfaccia Utente/Cliente-Clusters

CUBIT. Progetto C​ubus finanziato nel quadro del POR FESR Toscana 2014-2020